Altre Sezioni


Tasse e Tributi

Polizia Locale

Raccolta Differenziata

Famiglia e Figli

Scuola ed Istruzione

Urbanistica

Gestione Privacy

 

Cos'è
Si tratta della tassa per l'occupazione, di qualsiasi natura, effettuata, anche senza titolo, nelle strade, nei corsi, nelle piazze e comunque sui beni appartenenti al demanio e al patrimonio indisponibile dei comuni e delle province e nelle strade private sulle quali risulti, nei modi e nei termini di legge, la servitù di pubblico passaggio. Le occupazioni possono essere permanenti o temporanee   

* Permanenti: le occupazioni di carattere stabile, effettuate a seguito del rilascio di un atto di concessione, aventi comunque durata non inferiore ad un anno, comporti o meno l'esistenza di manufatti o impianti;   

 * Temporanee: quelle di durata inferiore ad un anno.


Domanda
L'occupazione di suolo pubblico, sia temporanea che permanente, deve essere autorizzata con un'apposita concessione. Per cui, coloro che intendono occupare un'area o un suolo pubblico devono presentare una domanda al Comune, specificando la superficie che sarà oggetto della loro attività. Una volta ottenuta l'autorizzazione all'occupazione, essi diventano i soggetti passivi del tributo in questione.

La domanda va presentata a mano all’Ufficio Protocollo del Comune, oppure spedita con raccomandata,  oppure inviata via email a: tributi.santagnello@asmepec.it

La domanda va inoltrata almeno 15 giorni prima dell'inizio dell'occupazione.


 

 

Quanto si paga
La tassa dovuta si ottiene moltiplicando l'area occupata, in mq., per la tariffa stabilita dal Comune.
Il pagamento deve avvenire prima di ritirare l’autorizzazione o la concessione.
Per le richieste di suolo pubblico permanenti è necessario trasmettere due marche da bollo da euro 16,00 (una da applicare all'istanza, una per il rilascio dell'atto).


Come pagare
Si può pagare a mezzo bollettino sul C.C.P. n. 36893808 – intestato a Comune Sant'Agnello – Tosap - oppure mediante bonifico sullo stesso conto IT 56 Y 07601 03400 000036893808

 

 

 


PASSI CARRABILI

Il concessionario deve esporre il cartello di divieto di sosta  in modo ben visibile, in corrispondenza del passo carrabile e possibilmente parallelo all’asse stradale (art. 120 comma 1 lettera e) del Regolamento del Codice della Strada).
In caso di mancata esposizione del cartello sarà applicata la sanzione prevista dall’art. 22 comma 12 del Codice della Strada
Il cartello di divieto di sosta deve essere conforme alla normativa vigente. Il segnale ha dimensioni normali di 45×25 cm e dimensioni maggiorate di 60×40 cm. Sulla parte alta del segnale deve essere indicato l'ente proprietario della strada che rilascia l'autorizzazione, in basso deve essere indicato il numero e l'anno del rilascio. La mancata indicazione dell'ente e degli estremi dell'autorizzazione comporta l'inefficacia del divieto.
In caso di furto del cartello, occorre presentare denuncia alle forze dell’ordine.

 

 

 

Codice della strada (decreto legislativo n. 285/1992)

 


Questionario di valutazione della qualità dei servizi offerti  

File Allegati

Notizie e Avvisi Correlati

Comune di Sant'Agnello - Piazza Matteotti 25 - 80065 Sant'Agnello (NA) Portale Istituzionale
Partita IVA: 82007930637 - CF : 82007930637 Portale on line dal 06/07/2009
Privacy Policy - Note Legali - Realizzato da MDAWEB