Comune di Sant'Agnello
Piazza Matteotti 25, 80065 Sant'Agnello (NA)
Email PEC: segreteria.santagnello@asmepec.it
Centralino: +39.081.5332200 | Uffici Telefono e Posta Elettronica
Sito Ufficiale Comune di Sant'Agnello - Provincia di Napoli
SANT'AGNELLO - 11/12/2018
Albo Pretorio Portale Tasse e Tributi Suap Amministrazione Trasparente
Matrimoni

Modulistica

Raccolta dei principali moduli predisposti dagli uffici del Comune

Home > News

AVVISO BONUS IDRICO

 

Dal giorno 1 luglio 2018 sarà possibile presentare la richiesta di agevolazione per il servizio idrico presso l'ufficio SGATE secondo piano. Lamodulistica è presente nell'apposita sezione del sito istituzionale alla voce Sanità e sociale ed è la stessa del bonus elettrico.

Nel caso di Bonus Idrico sarà necessario compilare il riquadro corrispondente e indicare tutti i dati.

Il codice utente o di fornitura e il nome del gestore (il soggetto che gestisce il servizio di acquedotto) sono reperibili nella fattura idrica;

  •  L’intestatario della fornitura idrica, se non è il richiedente, deve essere uno dei componenti il nucleo ISEE e deve risiedere allo stesso indirizzo del richiedente
  • Questo campo va compilato se il Richiedente non ha un contratto diretto per la fornitura idrica, ma vive in un condominio ed il contratto di fornitura è intestato al condominio.
  • Al fine di facilitare l’individuazione del contratto di fornitura da parte del gestore del servizio di acquedotto si richiedono come dati facoltativi:
  •  il codice utente o di fornitura, che può essere richiesto all’amministratore di condominio;
  •  il nominativo del gestore del servizio di acquedotto, che può essere richiesto all’amministratore di condominio, o al proprio Comune di residenza
  • il nome/identificativo del condominio.
  • L’indirizzo del condominio deve corrispondere all’indirizzo di residenza di cui al Campo 2. Nel caso in cui il condominio abbia più ingressi (in numeri civici differenti o in vie differenti) è necessario inserire gli indirizzi ulteriori rispetto a quello del campo 2 per consentire al gestore del servizio di acquedotto di identificare con certezza il contratto di fornitura, in assenza di un codice utente o di fornitura. Almeno uno degli indirizzi del condominio deve coincidere con quello di residenza di cui al campo 2.
  • Il codice IBAN non è obbligatorio, gli utenti indiretti (cioè condominiali) possono scegliere di inserirlo per agevolare la corresponsione del bonus qualora il gestore scelga di accreditare il bonus direttamente sul conto corrente.

Se il Richiedente appartiene ad una famiglia numerosa con 4 o più figli a carico può accedere al bonus anche se ha un ISEE fino a 20.000 euro, in questo caso deve produrre una apposita autocertificazione (Allegato FN).

Autocertificazione famiglia numerosa- Questa dichiarazione è necessaria qualora il valore dichiarato di ISEE sia superiore a 8.107,5, l’articolo 3, comma 9bis del decreto legge 185/08 stabilisce che solo i nuclei familiari con 4 o più figli a carico hanno accesso al bonus anche con un ISEE fino a 20.000 euro.

 

<< Torna Indietro

Potrebbero interessarti argomenti correlati